Nora Grumvalsky

Nora Grumvalsky, nata a Bologna, si trasferisce a Roma all'età di undici anni, dove frequenta il liceo classico fino al quarto anno quando inizia la vita di strada che durerà fino al 2010 con una interruzione di tre mesi presso un reparto di psichiatria.
Inizia un periodo di detenzione che durerà fino al 2014, durante il quale pubblica alcune poesie inserite nel libro dedicato al concorso Castelli per cui ottiene un riconoscimento e altri lavori pubblicati nell’antologia Frustando l'acqua non si arresta il fiume (Mincione Edizioni).

Dello stesso autore

In piena