Quando la vita era geografia

Collana: Poesia
Autore: Michael Speier
Traduzione: Mauro Ponzi
Pagine: 140
Prezzo: € 12,00
Isbn: 9788899423476
Uscita: Aprile 2016

Come Acquistare


Speier si muove nella conoscenza urbana della modernità e le sue poesie sono il risultato di esperienze di viaggi dove prepotente è l’impronta di Berlino, città in cui vive quando non è in viaggio.
Speier non indulge mai al sentimentalismo, il suo poetare è sempre un montaggio di immagini, di materiali linguistici che decostruiscono l’ordine costituito, in primis l’ordine linguistico e gli “ordinamenti mentali” di cui parlava Foucault.
Non sfugge il tono ironico di questa decostruzione che, mette in discussione continuamente non solo il mondo frammentato, ma il poeta stesso.

Mauro Ponzi, è professore ordinario di Letteratura tedesca presso la Facoltà di Scienze Umanistiche dell’Università di Roma “La Sapienza”.
Dirige la rivista di letteratura e cultura tedesca links (Pisa-Roma) e lo Hermann-Hesse-Jahrbuch (Niemeyer, Tübingen).